reiki e alimentazione nanoparticelle di metalli - Portale del Reiki + Tecniche Vibrazionali & Energetiche: Cristalli, Fengh Shui, Angeli, Sequenze Numeriche, Radionica, Radiestesia, Kinesiologia, Corsi di Primo Livello reiki, YUKIREI, REIKI SONORO, Corsi di Secondo Livello Reiki, corsi Master Reiki Usui - Corso diventa teacher Master Reiki Komyo DO

Vai ai contenuti

Menu principale:

reiki e alimentazione nanoparticelle di metalli

Articoli Reiki CS

Assistiamo ogni giorno a scoop su maxi sequestri dei NAS, per partite di cibi avariati, ma venduti ugualmente. Abbiamo visto, in pochi mesi: acqua all'arsenico, spaghetti con i pesticidi, nmozzarelle con diossina, insalate e funghi (LD) trattati con pesticidi, olive contenenti il butulino, panettoni scaduti da cinque anni, insomma non vi è proprio etica morale, nessuna remora che frena questi capitalisti spietati, accecati dall'avida corsa all'oro.
Scie chimiche che inquinano i nostri cieli, e tutto questo inquinamento mi fa pensare che per combattere il sovraffollamento del pianeta, abbiano veramente un progetto di distruzione sofisticato, con  tutte queste varie strategie di avvelenamento sottile, quasi impercettibile, in fondo come si suol dire: "il più grande capolavoro del diavolo è convincerci che non esiste . . ."
Allora in questa trama in pieno stile Daw Brone, mi è tornata in mente la ricerca della dottoressa Gatti, che vi riporto sotto, proprio quindici anni fa fece questa scoperta sulle nanoparticelle e i cibi inquinati, leggete bene:

Alimenti contenenti NANOPARTICELLE DI METALLI

Nel 1999, grazie ad una tecnica particolare da lei messa a punto, la dottoressa Antonietta Gatti, ricercatrice dell’Università di Modena, scoprì che particelle inorganiche di dimensioni dal centomillesimo al miliardesimo di metro possono entrare nell’organismo attraverso inalazione ed ingestione e, trasportate dal sangue, finire in diversi organi dove restano imprigionate e da dove possono innescare tutta una serie di malattie classificate finora come criptogeniche, cioè di origine ignota. Tra queste malattie ci sono parecchie forme di cancro. Un’ulteriore scoperta è che queste particelle possono finire nello sperma e, da lì, nell’ovulo, non sappiamo con quali conseguenze.
Nel 2001 la Comunità Europea finanziò la ricerca con un milione di Euro, somma che servì ad acquistare un microscopio elettronico a scansione ambientale e a sostenere l’inizio della ricerca.Da allora, le scoperte si sono susseguite e, tra queste, la spiegazione dell’origine della cosiddetta Sindrome dei Balcani, l’insieme di malattie, cioè, che colpisce i militari ed i civili coinvolti nella guerra combattuta nella ex-Jugoslavia. La particelle responsabili delle malattie hanno una provenienza abbastanza varia, ma sempre riconducibile ad inquinamento, sia esso di origine industriale, venga dal traffico o, per fortuna più raramente, dall’esplosione di ordigni bellici, ordigni che non sono, però, limitati alle zone di guerra ma anche ai territori dei poligoni di tiro militari. Gli inquinanti particolati diventano sempre più comuni nell’aria che respiriamo e nei cibi che mangiamo, e poco o nulla si fa per difendersi, anche per l’ignoranza, non sempre involontaria, che avvolge l’argomento. Ora il denaro concesso è esaurito e con il denaro rischia di esaurirsi la ricerca.Ricerca che sarà fondamentale nel prossimo futuro quando saremo invasi dalle nanoparticelle usate per scopi "pseudoutili" come, ad esempio, per rivestire i vetri per non farli sporcare o gli indumenti per non farli macchiare.
Fonti: www.nanopathology.it.

Eleco di alcuni Alimenti testati dai due ricercatori, contenenti NANOPARTICELLE DI METALLI

  • Pane PANEM (ferro, nichel, cobalto, alluminio, piombo, bismuto)

  • Cornetto Sanson (cialda) ferro, cromo e nichel (acciaio)

  • Biscotto Marachella Sanson Silicio e ferro

  • Omogeneizzato Manzo Plasmon Silicio - alluminio

  • Omogeneizzato Vitello e prosciutto

  • Plasmon ferro - solfato di bario, stronzio, ferro-cromo- titanio

  • Cacao in polvere Lindt ferro cromo nichel

  • Tortellini Fini ferro cromo

  • Hamburgher McDonald’s argento

  • Macine Barilla titanio

  • Granetti Barilla ferro - cromo

  • Nastrine Barilla ferro

  • Bauletto Coop ferro cromo

  • Plum Cake allo yogurt

  • Giorgetto biscotti ferro cromo

  • Ringo Pavesi ferro cromo silicio alluminio titanio

  • Pane casarau (i granai di qui sardegna) ferro cromo

  • Pane ciabatta Esselunga piombo bismuto alluminio

  • Pane morbido a fette Barilla piombo, bismuto, alluminio

  • Paneangeli Cameo alluminio, silicio

  • Mozzarella Granarolo ferro cromo nichel

  • Chewingum Daygum microtech perfetti silicio (cioè vetro)

  • Integratori Formula 1 herbalife (pasto sostitutivo)ferro titanio

  • Integratore Formula 2 herbalife ferro cromo

  • Pandoro Motta alluminio argento

  • Salatini Tiny Rold Gold (USA) ferro cromo nichel alluminio

  • Biscotti Offelle Bistefani ferro, zinco, zinconio, silicio, osmio, titanio

  • Biscotti Galletti Barilla titanio, ferro, tungsteno


Eccoci, a distanza di quindici anni 2014, le cose si sono amplificate, purtroppo le sperimentazioni dirette sulla pelle di cittadini poveri ignari di tutto sono aumentate con casi di malattie che colpiscono la popolazione in età sempre inferiori.

Ora dinnanzi a tutto ciò, la domanda è: Come mantenere un livello elevato del sistema immunitario?
1° Scegliere con maggior attenzione i cibi
2° Trattare ogni cibo per migliorare la parte energetico-vibrazionale
3° Ridurre lo stress e riequilibrare le ghiandole endocrine
4° Depurarsi dai metalli pesanti, utilizzando ad esempio la "Zeolite" che potete ordinare direttamente dal nostro sito
5° Segliere con più attenzione i politici, quando andate a votare ah ah ah ;-)

Materiale di Cristian Sinisi due volte Master Reiki Usui -
        Teacher Komyo Reiki Do
        Master Karuna©
 
 Cristian Sinisi - vietata ogni riproduzione di testi e/o immagini, senza autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da C.S.E. s.a.s.
Torna ai contenuti | Torna al menu