reiki - lo yin - lo yang - Portale del Reiki + Tecniche Vibrazionali & Energetiche: Cristalli, Fengh Shui, Angeli, Sequenze Numeriche, Radionica, Radiestesia, Kinesiologia, Corsi di Primo Livello reiki, YUKIREI, REIKI SONORO, Corsi di Secondo Livello Reiki, corsi Master Reiki Usui - Corso diventa teacher Master Reiki Komyo DO

Vai ai contenuti

Menu principale:

reiki - lo yin - lo yang

Articoli Reiki CS
cristian sinisi e il tao

Lo Yang, o energia attiva, va dall’alto verso il basso, dal Sole o Padre Cielo verso la Terra, è caldo, chiaro, forte e attivo, maschile.

Lo Yin, o energia passiva, è la forza della Madre Terra, va dal basso in alto, è freddo, scuro, fredda, debole e ricettivo, femminile.

Fu detto: “All’inizio esisteva un principio astratto chiamato il Nulla Assoluto, da esso nacque il Grande Uno: Il Tai Yi, che si trasformò in due principi: lo Yin e lo Yang”.

Yin e Yang sono il respiro del mondo. La natura, come la vita, è un organismo che respira secondo due movimenti: inspirazione (da fuori a dentro) ed espirazione (da dentro a fuori). “Quando il respiro salì in alto formò il Cielo, Yang, quando si appesantì e scese in basso formò la Terra, Yin.” Yin e Yang sono i due flussi principali dell’energia del mondo. Di per sé essi non sono nulla, insieme formano una circolarità continua e l’uno non può fare a meno dell’altro.

Nulla di per sé esiste, solo il movimento esiste.
Quando un movimento verso l’alto diventa eccessivo si appesantisce e volge al basso appiattendosi, e viceversa quando è troppo piatto tende a sollevarsi verso l’alto. Questo flusso continuo si chiama vita.

Cielo e Terra, polo maschile e polo femminile, costituiscono il Mondo. Ma l’energia che scorre tra essi è sempre chiamata CH’I (in Giappone Ki).
Il TAO, che si dualizza nelle due correnti fondamentali dello Yin e dello Yang, si esprime nei 64 esagrammi dell’I-Ching, che sono 64 disposizioni dell’energia, 64 diagrammi d’onda, ovvero 64 configurazioni energetiche, che valgono per la natura, la psiche, il destino…

Il movimento verso l’alto, Yin, o quello verso il basso, Yang, sono in flusso continuo, nella ricerca di un equilibrio. Tutto si corrisponde, tutto è complementare. Se il principio fondamentale dell’Occidente è il DOMINIO, quello dell’Oriente è la COMPLEMENTARIETA’.

Il DOMINIO comporta separazione, opposizione, distruzione reciproca, tra uomo e donna, uomo e natura, uomo e uomo, una parte di noi e un’altra parte di noi.

La COMPLEMENTARIETA’ considera i poli come parti del Tutto, in interazione e sinergia, e vede il loro movimento come una danza di energie, di cui esiste l’una perché esiste l’altra, necessarie tra loro, e la vita è appunto lo scorrimento continuo tra le apparenti polarità.

Nell’agopuntura il corpo umano è una mappa di meridiani energetici, vie di luce che indicano il percorso delle due energie fondamentali, Yin e Yang. La salute dipende dal fluire armonioso delle due correnti; se c’è difetto, eccesso o interruzione, si può ricreare l’armonia primitiva.

Il REIKI, lo SHA-TSU, l’AGOPUNTURA e anche le arti marziali hanno come fine l’armonizzazione delle energie.

Materiale di Cristian Sinisi due volte Master Reiki Usui -
        Teacher Komyo Reiki Do
        Master Karuna©
 
 Cristian Sinisi - vietata ogni riproduzione di testi e/o immagini, senza autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da C.S.E. s.a.s.
Torna ai contenuti | Torna al menu